l'elaborazione dell'analisi SWOT

Elaborazione dell’analisi SWOT

L’obiettivo dell’analisi SWOT è capire quali sono gli elementi su cui:

  • Continuare a puntare, perché forti;
  • Quali sono da migliorare, perché deboli;
  • Su quali si può lavorare e sviluppare strategie, perché ci sono opportunità non ancora colte dai competitor;
  • Infine su quali bisogna prestare attenzione perché minacciosi per il brand.

SWOT sta per:

S= STRENGHT, Punti di Forza.

W= WEAKNESSES, Punti di Debolezza.

O= OPPORTUNITIES, Opportunità:

T= THREATS, Minacce.

Punti di forza:

  • Quali sono i tratti distintivi del mio brand?
  • Posso contare su un team ben organizzato?
  • Sono specializzato su un determinato tipo di immobile?

Punti di Debolezza:

  • Quali contenuti stanno creando i miei competitor online? 
  • Posso sapere come è composto il loro team? Hanno specialisti? Lavorano a zone?

Opportunità:

  • Ci sono nuovi trend che devo cavalcare?
  • Ho fatto un Content Audit di recente, cioè negli ultimi sei mesi? Se no, meglio farlo subito.
  • Ci sono nuovi servizi su cui posso puntare per aumentare il mio business?
  • Con il listening hai trovato persone parlare in modo negativo dei tuoi competitor? Ciò potrebbe rappresentare una bella opportunità per creare contenuti e coprire quei potenziali clienti.

Minacce:

  • Qual è la probabilità e l’entità di impatto di ciascuna minaccia?
  • Come ostacolarle?
  • Come rimuovere eventuali barriere che ti impediscono di fronteggiare al meglio queste minacce?

Lascia un commento